ACUSTICA APPLICATA

Docenti: 
FARINA Angelo
Crediti: 
3
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Settore scientifico disciplinare: 
FISICA TECNICA AMBIENTALE (ING-IND/11)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Lingua dell'insegnamento: 

Italiano

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Conoscenze tecniche utili per la corretta progettazione acustica ed illuminotecnica degli edifici.
Conoscenza del quadro legislativo e normativo.
Conoscenza della terminologia tecnica, delle corrispondenti definizioni ed unità di misura.
Padronanza di semplici modelli di calcolo causa-effetto, utili ai dimensionamenti di massima.

Conoscenze tecniche utili per la corretta progettazione acustica ed illuminotecnica degli edifici.
Conoscenza del quadro legislativo e normativo.
Conoscenza della terminologia tecnica, delle corrispondenti definizioni ed unità di misura.
Padronanza di semplici modelli di calcolo causa-effetto, utili ai dimensionamenti di massima.

Prerequisiti

Nessuno

Fisica Tecnica, occorre aver superato il relativo esame

Contenuti dell'insegnamento

Spiegazione del fonomeno sonoro e grandezze caratteristiche.
Decibel e fonometria.
Propagazione in esterno.
Propagazione entro i locali chiusi.
Normativa sulla tutela dei lavoratori dal danno da rumore.

Acustica: definizioni.
Acustica Edilizia: fonoisolamento e fonoassorbimento.
Acustica Architettonica: riverberazione.
Illuminotecnica: definizioni.
Fondamenti di illuminazione naturale.
Fondamenti di iluminazione artificiale.

Programma esteso

Le principali grandezze acustiche: pressione sonora, velocità delle particelle, intensità sonora, densità dell'energia sonora, potenza sonora.
La scala dei decibel applicata alle 5 grandezze fondamentali di cui sopra.
Richiami sull'uso dei dB, calcoli in dB.
Accenni sulla propagazione sonora in campo libero ed al chiuso.
Interazione fra onde sonore e parete: coeff. di riflessione, assorbimento, trasmissione.
Coeff. di assorbimento acustico apparente, potere fonoisolante.
Materiali fonoassorbenti e fonoisolanti.
Tipico andamento spettrale dell'assorbimento e del fonoisolamento.
La riverberazione, formula di Sabine.
Misura del tempo di riverberazione.
Misura del coeff. di assorbimento acustico apparente.
Misura del potere fonoisolante.
I requisiti acustici passivi degli edifici, la legislazione italiana.
Accenni alla qualità acustica degli ambienti per la musica, la prosa, il cinema.
Rumore in ambiente di lavoro.

Le principali grandezze acustiche: pressione sonora, velocità delle particelle, intensità sonora, densità dell'energia sonora, potenza sonora.
La scala dei decibel applicata alle 5 grandezze fondamentali di cui sopra.
Richiami sull'uso dei dB, calcoli in dB.
Accenni sulla propagazione sonora in campo libero ed al chiuso.
Interazione fra onde sonore e parete: coeff. di riflessione, assorbimento, trasmissione.
Coeff. di assorbimento acustico apparente, potere fonoisolante.
Materiali fonoassorbenti e fonoisolanti.
Tipico andamento spettrale dell'assorbimento e del fonoisolamento.
La riverberazione, formula di Sabine.
Misura del tempo di riverberazione.
Misura del coeff. di assorbimento acustico apparente.
Misura del potere fonoisolante.
I requisiti acustici passivi degli edifici, la legislazione italiana.
Accenni alla qualità acustica degli ambienti per la musica, la prosa, il cinema.

Grandezze fondamentali dell'illuminotecnica: flusso luminoso, intensità luminosa, illuminamento, luminanza, brillanza, indice di resa cromatica, temperatura di colore, etc.
Caratteristiche illuminotecniche della luce naturale.
Caratteristiche illuminotecniche dei serramenti e dei sistemi di oscuramento.
Calcolo semplificato dell'illuminamento naturale degli ambienti con il metodo del fattore di luce diurna.
Caratteristiche illuminotecniche degli apparecchi per illuminazione (lampade)
Efficienza energetica e qualità della luce dei diversi tipi di lampade.
Calcolo semplificato dell'illuminamento artificiale con il metodo del fattore di utilizzazione.

Bibliografia

Metodi didattici

Lezioni frontali (che vengono videoregistrate durante l'erogazione).
Esercizi svolti in classe (non videoregistrati).
Sperimentazioni con strumentazione di misura, in classe ed all'aperto.

Lezioni frontali (che vengono videoregistrate durante l'erogazione).
Esercizi svolti in classe (non videoregistrati).
Sperimentazioni con strumentazione di misura, in classe ed all'aperto.

Modalità verifica apprendimento

Prove intercorso svolte al termine di ciascun blocco.
Chi non raggiunge un punteggio sufficiente con le prove intercorso deve effettuare una prova scritta di esame.
Domanda orale teorica alla fine, per tutti.

Prove intercorso svolte al termine di ciascun blocco.
Chi non raggiunge un punteggio sufficiente con le prove intercorso deve effettuare una prova scritta di esame.
Domanda orale teorica alla fine, per tutti.

Altre informazioni

Per una dettagliata programmazione delle lezioni si veda qui:
http://www.angelofarina.it/Acust-Illum-2017.htm

HTTP://pcfarina.eng.unipr.it/Acust-Illum-2018.htm